Incontri Online

incontri online

Creati per far relazionare le le persone e per facilitare la nascita di nuovi amori i siti d’incontri online possono rappresentare un’esperienza molto piacevole e in molti casi può anche tingersi di romanticismo se l’intenzione è quella di trovare un partner per la vita.

Purtroppo non sono tutte rose e fiori e in questo settore sono tanti gli inganni e le insidie in cui ci si può imbattere, a cominciare dai falsi profili agli abbonamenti non richiesti, spesso rinnovati automaticamente.

Ma quello che non si sopporta sono i tentativi di estorsione, che trasformano l’esperienza nei siti di incontro perfino un dramma. Per evitare tutto ciò bisogna essere bene informati e occorre anche seguire alcuni consigli per far sì che comunicare con i siti di incontro rimanga un’esperienza piacevole che possa dare i suoi frutti positivamente.

Consigli e suggerimenti da seguire negli incontri online

consigli per gli incontri online

Una volta individuato il sito di dating a cui volete iscrivervi, sia che ve l’abbia consigliato qualcuno o che lo abbiate trovato voi stessi su internet, per prima cosa accertatevi dove si trova la sede legale dell’azienda titolare del sito.

Nel caso si trovi in uno Stato Membro dell’Unione Europea deve rispettare le leggi europee vigenti che il sito stesso deve far conoscere agli utenti.

Ma non lasciatevi ingannare se il sito è in italiano, perché potrebbe avere la sede legale anche fuori dall’Italia. Inoltre, il sito deve fornire anche una serie di informazioni come ad esempio quali sono i servizi a pagamento, se l’abbonamento viene rinnovato automaticamente, le norme che regolano il diritto di recesso e altre informazioni che ad ogni modo riguardano l’azienda.

Vediamo nel dettaglio tutte le informazioni che dovete conoscere.

Cosa sapere sulla società titolare del sito

Secondo la normativa europea vigente, la società titolare del sito ha l’obbligo di pubblicare le informazioni riguardanti la sede legale ed indirizzo geografico, numeri di telefono ed indirizzi email, partiva Iva e numero d’iscrizione al registro dell’imprese.

Tutte queste informazioni in genere si trovano alla voce “chi siamo”. Se invece in questa parte del sito non trovate nulla di tutto ciò allora le cose sono due: la sede legale può trovarsi fuori dall’Unione Europea oppure l’azienda non rispetta le regole. Nel caso la sede legale si trova fuori dall’Unione Europea sarà difficile agire a tutela del consumatore.

Informazioni su iscrizioni gratuite, servizi a pagamento e rinnovo automatico dell’iscrizione

Controllare con cura i servizi che si possono utilizzare con l’iscrizione gratuita è quello che dovete fare al momento dell’iscrizione in un sito d’incontri.

E’ importante che ci sia da parte del titolare e ben visibile all’utente la differenza fra un’iscrizione gratuita e la creazione gratuita di un profilo con abbonamento a pagamento che permette di accedere ad altri servizi.

I costi devono essere specificati con esattezza per consentire all’utente di scegliere fra le varie opzioni e deve anche essere specificato se i servizi a pagamento si rinnovano in maniera automatica. Inoltre, devono essere elencati anche i termini e come disdire l’abbonamento nel caso l’utente decida di non fare più parte del sito.

Sia durante il processo di iscrizione gratuita che durante la procedura di adesione per l’abbonamento è consigliabile salvare degli screenshots delle schermate, in modo da poter dimostrare in futuro che le informazioni riportate non erano chiare e che erano incomprensibili.

Informazioni sul diritto di recesso

Il diritto di recesso non è altro che un diritto di ripensamento ed è una delle clausole generalmente inserire nei contratti per consentire al cliente di rescindere dal contratto.

Anche nel caso dei siti di incontri è possibile usufruire del diritto di recesso e l’utente può avvalersene comunicando le sue intenzioni 14 giorni decorrenti dalla comunicazione di conferma di avvenuta iscrizione. Se non vi sono altre clausole, il diritto di recesso questo per legge viene esteso fino a 12 mesi.

Nel caso avete utilizzato parte del servizio oppure se il sito d’incontri ha eseguito parzialmente il recesso dal contratto dovete risarcire il sito d’incontri dei costi affrontati. Inoltre, dovete anche sapere che vi sono dei siti d’incontri che prevedono che il diritto di recesso possa essere eseguito in modo diverso dall’iscrizione.

Può capitare infatti che mentre l’iscrizione avviene online, le condizioni generali del contratto specificano che il recesso deve essere comunicato tramite raccomandata a/r.

Informazioni sulla disdetta dell’abbonamento

La disdetta dell’abbonamento di un sito di incontri è diversa dal diritto di recesso e anche a livello legale gli effetti sono differenti. Se non volete fare più parte del sito potete inviare la disdetta quando volete, ma potete farlo solo rispettando le condizioni generali previste dal contratto.

Dovete anche sapere che siete tenuti a pagare i servizi a pagamento fino a quando non scade il termine indicato nella disdetta. Per capire meglio questa fase dovete considerare la data quando dovrebbe avvenire il rinnovo automatico.

Tenendo presente questa, nelle condizioni generali del contratto potrebbe essere indicato a due mesi da essa il termine previsto per disdire il servizio a pagamento. In questo caso i servizi devono essere pagati anche se non volete più usufruirne.

In molti siti è spesso necessario disdire sia il servizio relativo all’iscrizione e al profilo gratuito che quello riguardante i servizi a pagamento. Se volete disdire entrambi dovete fare la comunicazione per entrambi, altrimenti uno dei due sarà sempre attivo.

Profili falsi e tentativi di truffa

profilo falso negli incontri on line

Oltre a tutte le informazioni appena elencate di cui dovete tenere conto al momento dell’iscrizione in un sito di incontri, vi sono altri inganni in cui potete incorrere senza saperlo.

Anche sui siti di dating vi sono persone pericolose, che si nascondono dietro profili falsi e che possono arrivare persino a fare minacce di estorsione agli utenti, trasformando quella che avrebbe dovuto essere un’esperienza piacevole in un incubo.

Queste persone si nascondono dietro foto false oppure utilizzano quelle degli altri e vi fanno credere che sono loro ad agire. Il loro modo di approcciarsi è seducente e cercano di colpire dal lato psicologico, ma entrano piano nei dettagli con le domande, tentano di carpire informazioni private che possono risultare disastrose per il vostro patrimonio.

Dopo aver raggiunto un certo livello di confidenza invitano a postare o inviare via email delle vostre foto provocanti ed è qui che comincia l’inganno vero e proprio.

Molti che hanno acconsentito ad inviare foto audaci si sono ritrovati con delle minacce da parte dell’altro utente di pubblicarle se non avesse inviato del denaro. Ecco, sono queste le estorsioni di cui si potrebbe rimanere vittime, quindi mai inviare foto compromettenti se non prima avete incontrato l’utente dal vivo e non avete verificato la sua identità.

Consigli per evitare problemi negli incontri online

Prestate sempre attenzione alle condizioni generali del contratto e controllate se il sito si serve di controllori nelle chatrooms, che magari hanno diverse identità e possono comunicare con gli utenti. In realtà, si tratta dei IKM, cioè professionisti che vengono pagati dallo stesso sito d’incontri per attirare vittime tramite falsi profili.

Fate in modo di sapere sempre con chi state chattando e cercate su internet se altre persone hanno già avuto dei contatti con il profilo con cui voi avete una conversazione.

Utilizzate google images oppure www.tineye.com per verificare se la foto del profilo è stata utilizzata su altri social network o in internet.

Mai mandare denaro tramite bonifico bancario, moneygramm, western union e non dare mai i dati della propria carta di credito. Se avete dato all’interlocutore più informazioni di quanto lui ne abbia dato a voi avete poche speranze di rintracciarlo.

Mai inviare denaro o beni ad altre persone, neanche se su queste avete maggiore fiducia. Se non le avete ancora incontrate dal vivo non avete la certezza di chi siano e potreste anche correre dei rischi nel caso dietro qualcuno di loro ci siano persone di malaffare.

Ricordate che ogni foto che postate o che inviate non sarà più sotto il vostro controllo, quindi pensateci!